Casa

Come Allenarsi Saltando la Corda

Anche per questa settimana torno a parlarvi di fitness e lo faccio facendovi scoprire i benefici che potete trarre dall’utilizzare un particolare attrezzo per allenarsi che sicuramente ognuna di voi conosce: la corda per saltare. Quando eravamo piccole pensavamo che si trattasse principalmente di un giocattolo con cui divertirsi e gareggiare insieme agli altri amici; in realtà la corda per saltare è un attrezzo perfetto per allenare tutto il corpo e soprattutto migliorare la propria resistenza agli sforzi! Ecco quindi alcuni piccoli suggerimenti su come allenarsi saltando la corda per essere sempre belle, in forma e toniche.

Come prima cosa è necessario scegliere bene il tipo di corda da utilizzare per saltare. Nei negozi specializzati potrete sicuramente trovarne di tantissimi tipi, da quelle fatte in cordoncino spesso di cotone a quelle invece fatte di pelle o di nylon; da quelle classiche col manico in legno a quelle più tecniche col manubrio in spugna adatto a resistere al sudore delle mani. L’importante è, come sempre, saper scegliere la corda per saltare della lunghezza giusta: non deve essere n’è troppo lunga né troppo corta rispetto alla vostra altezza. Per dettagli è comunque possibile vedere questa guida sulla corda per saltare su Lapalestraincasa.net.

Il primo degli esercizi che servono per prepararsi ad allenarsi saltando la corda consiste nell’effettuare una serie di piccoli saltelli sul posto senza utilizzare la corda. In questo modo inizierete a prendere confidenza con il movimento e soprattutto inizierete a capire che tipo di ritmo mantenere durante il salto. Dopodichè procedete ripetendo il movimento utilizzando la corda. Come primo esercizio potete saltare alternando le gambe e facendo passare prima una e poi l’altra dall’altro lato della corda praticando una specie di movimento alternato. Come secondo esercizio, eseguite dei salti a piedi uniti cercando di slanciarvi quanto più possibile verso l’alto. Infine, per le più esperte, eseguite degli skip saltando la corda: in questo caso dovrete saltare portando le ginocchia verso il petto nel momento in cui la corda si trova nella parte inferiore del suo giro (e quindi sotto le vostre gambe).

L’intero circuito deve durare in tutto massimo 15 minuti. Ovviamente se siete poco allenate iniziate per gradi, facendo delle piccole pause e poi piano piano cercando di aumentare sempre più la resistenza. Inoltre, eseguite il salto con la corda utilizzando un paio di scarpe comode e non a piedi nudi, in modo tale da evitare traumi alla pianta del piede. Infine, non dimenticate di eseguire degli esercizi di stretching per le gambe in modo tale da allungare bene i muscoli e completare al meglio il vostro esercizio!

Insomma, allenarsi saltando la corda è davvero un esercizio utile ed efficace che, se eseguito con regolarità, può regalare enormi benefici al vostro benessere fisico. Come sempre, a me non resta che augurarvi buon allenamento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *