Giardino

Come Piantare una Vite Americana

Risulta essere uno splendido arrampicante che si sviluppa con grande facilità, coprendo in breve tempo intere pareti. E’ rustico e le sue grandi foglie di colore verde scuro, ricordano nella forma, le foglie degli Ippocastani, che diventano poi rossicce in autunno.

Occorrente
Argilla espansa o cocci
Talea di vite americana
Terriccio universale
1 vaso di 40 cm

Preparare il vaso con l’argilla espansa, 2 centimetri circa, oppure dei cocci tagliuzzati.
Aggiungere poi la terra al centro e mettere la talea della vite americana.
Aggiungere ancora un po’ di terra e schiacciare leggermente intorno al rametto, innaffiando delicatamente. Porre poi il vaso in un luogo al riparo da forti correnti d’aria e/o da eventuali acquazzoni.

Questa accortezza è valida soprattutto per il periodo primaverile estivo.
Successivamente, mettere il vaso a temperatura costante, lontano dal sole diretto.
Quando spunteranno le prime gemme, mettere il vaso in una posizione ideale e tenere contro che crescerà talmente, che ricoprirà intere balconate e pareti.

Per tenerla in appartamento, questa pianta avrà bisogno di un supporto di sostegno ed andrà quindi potata in maniera adeguata, secondo le esigenze del luogo in cui verrà messa.
Cresce tranquillamente sia all’aperto che in appartamento dunque; darà molte soddisfazioni.
Il rampicante avrà un periodo di sviluppo della durata di un mese circa, alternato ad un periodo di riposo di uguale durata.