Giardino

Come Piantare le Rose

Hai scelto la rosa che più ti piace tra le molte varietà e colori disponibili? Prima di piantarla, tieni presente quanto segue. Le rose cresciute in vaso possono essere piantate in qualsiasi momento dell’anno, tranne nei periodi in cui si verificano gelate.

Prima di piantarla, colloca la rosa in un secchio d’acqua e lasciala per tutta la notte. Dissoda bene il terreno e scava una buca abbastanza grande affinchè il rosaio possa comodamente allargare le proprie radici. Pianta le rose in maniera tale che il punto di innesto (la parte gonfia dalla quale nascono i rami) si trovi ad un’altezza di circa 5 cm sopra il suolo. Usa del terreno ammorbidito, mischiato con composta o concime organico, a copertura delle radici. Pressalo con il piede per accertarti che le radici siano in contatto con il terreno e annaffia abbondantemente.

Le rose rampicanti necessitano di qualche attenzione in più se piantate a ridosso di un muro. Il nutrimento tende a scarseggiare in prossimità delle fondamenta, ragion per cui il terreno avrà bisogno di essere arricchito. Riempi la grande buca che avrai scavato utilizzando grandi quantità di composta, letame bovino o fertilizzante specifico per rose e pianta il rosaio a circa 30 cm dal muro. Poiché il terreno in prossimità di un muro è piuttosto asciutto, la rosa dovrà essere annaffiata abbondantemente anche in seguito.

Fertilizzare Solo in terreno ricco le tue rose potranno crescere e fiorire rigogliose. Per due volte durante la stagione della crescita si dovrebbe usare del fertilizzante artificiale con la formula NPK 12 10 18 o del fertilizzante organico. Per prevenire le malattie è importante usare un fertilizzante ad alto contenuto di magnesio e potassio e basso contenuto d’azoto.